Curcuma e Alzheimer

Curcuma e Alzheimer

Il morbo di Alzheimer è caratterizzato da lesioni e malfunzionamenti tipici:

  • accumulo di frammenti proteici (beta-amiloide), che crea le condizioni per la perdita irreversibile dei neuroni: ridurre questo accumulo è fondamentale per la cura del paziente. Lo sviluppo di nuove molecole è cruciale per ridurre i beta-amiloidi.
  • ammassi neurofibrilari nei neuroni, insolubili
  • disfunzioni mitocondriali
  • danno ossidativo verso i neuroni
  • perdita sinapstica e degenerazione assonale (collegamenti tra i neuroni)

L’azione antiossidante della Curcuma ha dimostrato un effetto protettivo nei confronti dello stress ossidativo, che può indurre malattie neurodegenerative. Studi hanno dimostrato, inoltre, che migliora la respirazione mitocondriale e, quindi, il decadimento cognitivo.

La Curcuma pare prevenire anche i cambiamenti, legati all’età, nelle proteine cellulari, le quali alterandosi possono condurre a diverse patologie.

http://www.revgenetics.com/pdf/Micelle-Curcumin-against-Alzheimer.pdf

 

By Dott.ssa Giulia Smedile Farmacista e Fitoterapeuta di NaturalGreen

Giulia

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *