Fico d’india: novità anti-age in cosmetica…

Fico d’india: novità anti-age in cosmetica…

Il Fico d’India (Opuntia ficus indica (L.) Mill.), conosciuto anche come cactus, ha radici molto corte con fusti modificati chiamati cladodi (le pale), in grado di trattenere grandi quantità di acqua, poiché la loro superficie è ricoperta da una sostanza cerosa.

I frutti sono di colori diversi a seconda della specie: bianchi, gialli, rossi, verdi o marroni.

I frutti, oltre ad essere consumati come alimento perché ricchi di Vitamine (in particolare C e gruppo B) e sali minerali, sono importanti per i suoi numerosissimi semi contenuti all’interno.

Per spremitura a freddo dei semi, infatti, si estrae un preziosissimo olio utilizzabile in cosmetica: occorrono circa una tonnellata di frutti per estrarre 1 litro di olio, di colore giallo-verde.

Ma qual è la composizione di questo particolare olio?

  • acidi grassi polinsaturi (80% circa), in particolare acido linoleico, della serie omega 6, e acido oleico; in minor parte troviamo l’acido alfa-linolenico, della serie omega 3
  • fitosteroli
  • vitamina E e carotenoidi

Visti i suoi componenti, quali sono le applicazioni dell’ olio di fico d’india in cosmesi?

  • anti-age, grazie all’azione antiossidante e idratante; l’olio ripristina lo strato lipidico naturale e stimola il ricambio cellulare, donando luminosità ed elasticità cutanea, riducendo così i segni del tempo. L’invecchiamento cutaneo è, infatti, un processo fisiologico causato dal rallentamento nella produzione di collagene ed elastina, con conseguente formazione di rughe
  • base crema leggera, per via della combinazione tra acidi grassi, steroli e vitamina E
  • crema idratante, per la presenza degli acidi grassi insaturi, che a livello cutaneo sono molto importanti per le cellule dello strato più esterno (funzione di barriera). Un maggior apporto di acido linoleico è stato correlato a minor secchezza cutanea: è necessario garantire un apporto sia con formulazioni cosmetiche sia attraverso un’apposita alimentazione
  • fotoprotettore, grazie alla presenza di β-carotene, che combatte i danni causati dai radicali liberi indotti dai raggi UV
  • trattamento di cicatrici e smagliature, grazie alle notevoli capacità elasticizzanti ed idratanti
  • prodotti per capelli secchi e sfibrati, in quanto la vitamina E e gli acidi grassi ricostituiscono la parete esterna del capello, donandogli volume e luminosità.

 

http://blog.naturalgreenstore.it/

http://www.naturalgreenstore.it/

Dott.ssa Giulia Smedile di NaturalGreen

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *